LA NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO AL D’ADDA Un bel modo di essere scuola (FOTO)

LA NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO AL D’ADDA

Un bel modo di essere scuola

 

Ieri, in occasione della nostra prima partecipazione alla Notte Nazionale del Liceo Classico, come da "programma di sala”, per tutta la sera e per parte della notte, fra le 18.00 e le 24.00, abbiamo vagato fra i sogni degli antichi e quelli dei moderni: i sogni del mito antico; le favole dei poeti; le visioni dei pittori; le atmosfere oniriche del cinema; le riflessioni perplesse dei filosofi; le evocative parole della lingua greca e latina dedicate al sonno, al sogno o all'incubo; le musiche del sogno ad occhi aperti e della fuga in dimensioni arcane.

Quello che abbiamo "sentito" più di ogni altra cosa durante la serata è di far parte di una splendida comunità educativa, piccola ma armoniosa, a cui tutti, alunni, genitori, insegnanti e personale tecnico, appartengono e sentono di appartenere con grande intensità e passione. La presenza del Sindaco di Varallo ci ha confermato la vicinanza della città alla sua scuola più antica.

Naturalmente il valore educativo e formativo di simili esperienze, e di un simile ambiente scolastico, è incalcolabile, e non lo diciamo per vantare il nostro lavoro, perché alla fine quelli che hanno imparato di più da questa serata siamo stati noi insegnanti.

Certamente il Liceo classico è una scuola come le altre, con molti pregi e alcuni limiti; però crediamo che nessun altro indirizzo riesca a tenere uniti con tanta vitalità e, in definitiva, con tanta gioiosità, il patrimonio culturale del passato e la multiforme complessità del presente, in modo tale che uno si specchia nell'altra, e la arricchisce, venendone a sua volta arricchito.

 

Gli insegnanti del Liceo Classico D’Adda

Ultima modifica 14 febbraio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.